venerdì 23 ottobre 2009

Great idea Dan!!!!!



Ieri sera stavo seguendo una partita di Eurolega di Basket con il commento di un mito dello sport e della Tv : Dan Peterson.Visto che la mia squadra l'Olimpia Milano stava perdendo contro i campioni d'Europa in carica del Panathinaikos il pensiero è andato inevitabilmente ai tempi in cui la stessa squadra, allenata da Peterson ,dominava in Italia ed in Europa ma soprattutto ai tempi in cui la domenica mattina su Italia 1 il maestro Dan ci deliziava con quelle bellissime telecronache delle partite dei miti dell'NBA.Era la prima volta che finalmente anche noi comuni mortali europei eravamo ammessi al paradiso americano della pallacanestro,quei campioni a tuttoggi insuperati ed insuperabili che rispondevano ai nomi di Magic Johnson ,Larry Bird ,Doctor J e Michael Jordan risultavano ancora più grandi grazie all'innovativa maniera di raccontarci gli incontri che aveva Dan.Più in là negli anni la popolarità del nostro era talmente vasta che fu scelto come testimonial di una nota marca di Tè e per assurdo invece che scalfirsi il mito si fece ancora più grande.
Ancora oggi quando ho tempo di vedere il basket lo preferisco commentato da lui.....uuuuhuuu magico Dan...per me Numero Uno!!!!!!

16 commenti:

DiamondDog ha detto...

Ma abbiamo gli stessi miti allora!!!!
Macadoo doo doo e compagnia bella.
La NBA.
Dan Peterson e la sua competenza assoluta ("ehi man prendi una forchetta!").

Weltall ha detto...

Dan è sempre il migliore!
Mi ricordo quando seguivo l' NBA su TMC, metà anni '90 se non sbaglio, dove le sue telecronache sono state progressiavmente sostituite da quelle di Ugo Francicanava e Guido Bagatta che, paragonati al Mito, sono niente! ^__*

matteo ha detto...

Ho visto anche io la partita! E non vedevo l'Olimpia in tele da quando la commentava Franco Lauro su Raidue al sabato pomeriggio!
Sinceramente Dan Peterson mi sembra diventato un po'troppo una caricatura di sè stesso. I suoi "versi" da yankee (m-mm, yeah...) che una volta erano il suo tratto distintivo, adesso mi sembrano un po'forzati. o forse mi danno solo fastidio!

Euterpe ha detto...

@ diamond dog
yes man è pandemonio al Boston Garden....
@weltall
l'hai detto tu ugo francicanava....ma ti sembra?
@ matteo
purtroppo gli anni passano ormai è un nonnino e poi non ci sono più i super miti dell'epoca...
grazie lo stesso

Lost Knight ha detto...

Eh si è un grande personaggio senza ombra di dubbio. Lo ricordo quando addirittura faceva le telecronache del wrestling...

Harmonica ha detto...

Yeah, you can do McAdoo, mmmm,mmmm,
ehi ragazzi, vi siete fumati qualcosa di strano..
Uhhh uhhh DoctorJ...
Grande Dan..

matteo ha detto...

Qualcuno è arrivato sul mio blog cercando "ilgiovi"! Stai attento che ti cercano :-D

Maurizio Pratelli ha detto...

quante ne ho viste finchè c'era arsenio lupin, ci stavo male! c'ero anche quando ne rimontammo 31 ai greci, indimenticabile!

Euterpe ha detto...

@ Maurizio
allìepoca ci chiamavamo Simac o Tracer cmq 31 punti rimontati all'Aris salonicco di Nikos Galis e Yannakis.Quintetto base D'Antoni Premier Meneghin Mac Adoo Barlow e poi 1 3 1 con Gallinari e Boselli....cazzo che squadra!!!

Lucien ha detto...

Sono anni che la proprietà non ne azzecca una. Ma io posso solo stare zitto: vista l'annata della mia Fortitudo.
Però il Mancio ce l'avete soffiato. Quest'anno mi sarete più simpatici, visto che un pezzo di storia della mia squadra sta con Milano.

Euterpe ha detto...

@ lucien
ti dico una sola cosa mi ricordo i derby Sinudyne-Alco e ovviamente non tifavo per la Virtus.La Fortitudo mi è sempre stata simpatica perchè era la rivale della odiata Virtus

il Russo ha detto...

Grande squadra quella di Milano di quegli anni, ma se ripenso all'impresa in finale di Caserta dei Gentile e dei Vincenzino Esposito contro Milano, mi torna in mente un basket che non c'è più...

Euterpe ha detto...

@ il Russo
in effetti quella di Caserta era una squadra eccezionale con Oscar Dell'Agnello Glouckov....

Maurizio Pratelli ha detto...

cazzo che squadra si, indimenticabili. doo doo mcadaoo

riccardo uccheddu ha detto...

Ricordo il grande Dan, erano gli anni '90.... oh yeah!
Scherzi a parte, di lui (che non seguo da allora, poco tempo per la tv, sai, famiglia, lavoro ecc.) mi è sempre piaciuto quel suo modo di proporre lo sport.
In modo forse un po' da yankee, come direbbe Matteo, ma che all'epoca trovavo piuttosto genuino.
Io penso infatti che lo sport, soprattutto in Italia, sia proposto con troppa serietà, senza umorismo e con poco entusiamsmo.
Come se fosse teologia.
Perciò... great, Dan!

Max ha detto...

Grande , immenso Dan !
Ricordo con incredibile nostalgia le mattine su Italia 1 e i pomeriggi su Telepiù 2 con le rubriche di sport americani presentate dal mitico Dan, il " papà " di quella che diventerà una stirpe di eccellenti cronisti sportivi appassionati di Sport a stelle e striscie.
God Bless You , Dan :)