mercoledì 21 aprile 2010

Questa volta non ti perdono!



E' incredibile che nella notte più bella della storia dell'Inter degli ultimi 35 anni l'ultima immagine sia quella di un giocatore che butta a terra la maglia.
Dopo aver ,con un po'di fortuna ma anche con tanto merito e tanto cuore, battuto per 3 a 1 la squadra campione del mondo e campione d'Europa ritengo inaccettabile il comportamento di Mario Balotelli che per l'ennesima volta dimostra oltre alla mancanza di maturità anche mancanza d'intelligenza.Questa volta per di più c'è anche l'aggravante del futile motivo : non ci si può comportare così solo perchè ti dà fastidio che il pubblico ti becchi perchè hai sbagliato un passaggio ed un tiro.Mario ha l'atteggiamento del campione affermato senza esserlo,non dimenticando che un vero campione questi atteggiamenti non se li permetterà mai.Noi interisti gli abbiamo già perdonato altre manchevolezze con la scusa dell'età e dell'enorme talento calcistico.Recentissima era stata la sua improvvida uscita televisiva con la maglia del Milan, ma quella di ieri sera è la più grave di tutte perchè immotivata e soprattutto segno di inequivocabile mancanza di rispetto ai colori sociali.
Che Balotelli impari da personaggi come Materazzi e Cordoba che con molti titoli più di lui stanno in silenzio in panchina e non si lamentano.Mario ieri sera ha avuto la sua occasione per 20 minuti di gloria buttati nel cesso con una prestazione volta solo al personalismo mettendosi in tasca il sacrificio e lo spirito di gruppo.
Che vada a rivedersi le ultime prestazioni del trentasettenne capitano Javier Zanetti che in ogni partita corre dieci volte di più di chi potrebbe essere suo figlio. Il gesto di ieri sera è ai limiti dell'irreparabilità, la Società deve intervenire duramente e credo a questo punto che a fine stagione la cessione sarà inevitabile.Ovviamente immagino che il ragazzo sarà venduto all'estero perchè in Italia nessuna società è in grado finanziariamente di reggere un tale acquisto.Ho lavorato per qualche anno come dirigente di una squadra di serie C1 e so benissimo cosa vuol dire il concetto di unità di intenti e vi posso assicurare che situazioni come quella di Balotelli sono come un cancro che avvelena l'ambiente ed inficia la serenità del gruppo, elemento essenziale per il conseguimento di qualsiasi obiettivo.
Detto ciò, in vista del ritorno della settimana prossima al Camp Nou, nonostante la grande impresa di ieri sera, continuo a considerare il Barcellona favorito per il passaggio del turno e per la vittoria finale della Coppa.

17 commenti:

Matteo ha detto...

Secondo me, sarà rossonero!

Zio Scriba ha detto...

La cosa più comprensiva che posso fare con questa testa vuota è fargli rispondere dal vulcano islandese: "Ejmavattenaffankull!"

Euterpe ha detto...

@ matteo
come evidenziavo nel post l'Inter non lo venderà mai ad una concorrente italiana,anche perchè non c'è nessuna società italiana che possa permettersi 40 milioni di euro per il suo cartellino,tanto meno il Milan del "risparmioso" Berlusconi

Maurizio Pratelli ha detto...

speriamo che sia rossonero! no, uno che getta la maglia dell'inter a terra non può più giocare per questa squadra. L'inter di ieri è stata superiore in tutto al barca. Passeranno loro? tutto può essere, ma ieri sera ne sono usciti con una lezione di calcio firmata mou. E a Milano voglio Via Zanetti, altro che Craxi..........

Euterpe ha detto...

@ maurizio pratelli
grande !!!! così mi piaci!!
Cmq hai ragione su Mou,anche se andremo a casa la ritorno adesso sappiamo di essere fra le prime 3 o 4 squadre al mondo

silvano ha detto...

Mou è un genio e un provocatore...io scommetto che Balotelli lo schiererà a Barcellona. E adesso fratelli nerazzurri insultatemi pure che è un bel vivere lo stesso.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

forse sarebbe meglio ignorarlo, questo balotelli. se la sua quotazione è così alta è perché ormai è diventato un personaggio e un fenomeno mediatico, più che per le sue effettive capacità calcistiche. comunque grande inter ieri e grande mourinho (l'unico vero Personaggio che mi piace, all'interno del desolante panorama calcistico nostrano)

Euterpe ha detto...

@ silvano
ma perchè dovremmo insultarti? Teniamoci stretti tutti insieme per questo finale di stagione mozzafiato!

Bruno ha detto...

io tifo toro ma ho una grande simpatia per l'inter..... (sai, di stare in B mi sono rotto) pero' questo è deficente allo stato puro...... in una intervista a MU dopo partita gli hanno fatto vedere il geste della maglietta che probabilmente non aveva visto..... impietrito......

yashal ha detto...

Come rovinare l'animo di un pubblico così felice...credo che Mario andrà via a fine stagione. ciao

Ernest ha detto...

io vado oltre ballottelli. Credo che non sia più accettabile vedere gesti del genere, gesti come quelli di Totti, risse in campo fatte da persone stra pagate, stra fortunate e che non si rendono conto che sono da esempio negativo per i ragazzi che giocano a pallone. Io faccio l'allenatore di calcio giovanile e domenica scorsa mi sono ritrovato in mezzo a una rissa generale tra ragazzini di 14-15 anni che a fatica siamo riusciti a riportare alla calma, e questo è solo uno degli esempi che potrei fare.
Si devono rendere contro che i ragazzi li guardano e li imitano e la federazione o la uefa dovrebbe prendere provvedimenti più seri con tutti a prescindere da colori o maglie, non ridicole multe come quella data a totti.
un saluto

Harmonica ha detto...

se ad un diciottenne come balotelli viene riempito di soldi, fighe, supercar in pratica gli si fa capire che può permettersi qualunque cosa, e poi gli dici che è una testa di cazzo, è come se a un cucciolo gli permetti di fare la pipì in casa e poi di punto in bianco gli dici che non lo può più fare. Come volete che cresca uno che è attorniato da gente che gli dice solo si e che non ha minimamente la percezione della realtà ? Un elemento così quando trova uno che lo mette di fronte alle sue responsabilità e a delle regole di comportamento, non può arrivare a capire.

Euterpe ha detto...

@ bruno
spero che quest'anno torniate su
@ yashal
un vero peccato già! un saluto biancoceleste!
@ ernest e harmonica
avete entrambi centrato il problema : i modelli da imitare e gli ambienti in cui crescono molti ragazzi oggi

Absinto ha detto...

Sono d'accordo con te, io non voglio più vederlo con addosso la maglia nerazzurra. Mi verrebbe il voltastomaco. Ha dimostrato ancora una volta a tutti quanto sia grande la sua stupidità e quanto tutti noi (almeno io) abbiamo sbagliato a dargli possibilità a raffica.

DiamondDog ha detto...

maddai vedrete che chiederà scusa di nuovo poi mourinho lo farà giocare e al primo gol sarete tutti ad elogiarlo.......
Se poi proprio vi fa schifo lo prendiamo noi del Milan. In prestito eh. E l'ingaggio lo paga il Tronchetti. Personaggio che fa da sfondo squallido a questa splendida (duole ammetterlo ma è così e sportivamente va riconosciuto) stagione di voi cugini.

giardigno65 ha detto...

se ne parla troppo ...

LeNny ha detto...

Concordo con Giardigno65. :)
Se ne parla troppo... Ha rotto le palle questo bimbetto viziato. Gli ho dedicato un articolo, l'ultimo che scriverò su questo essere ingrato.
Lui non è l'Inter e spero tanto che lo rimandino al mittente al più presto.

Un saluto.

LeNny.