giovedì 23 settembre 2010

L'Autunno



Vedo che su vari blog amici l'influenza dell'incipiente stagione autunnale sta influenzando le proposte musicali del momento e quindi come diceva Ferrini tanti anni fa :"Non capisco ma mi adeguo!" Con pochissima originalità dunque vi propongo il nuovo singolo dall'emblematico titolo di The Fall di Brendan James, cantautore irlandese ma residente in New York City.
Come genere ricorda Peter Cincotti di qualche stagione fà e la timbrica vocale rimanda al conterraneo Damien Rice. Niente di originale ma l'ho programmato per la prima volta questa mattina e mi è piaciuto, sono peraltro convinto che tra una settimana mi avrà già stufato ma per il momento me lo godo. Chissà se i Popsnobbers me lo stroncano o fanno finta di niente?

9 commenti:

Alessandro Cavalotti ha detto...

Be', carina, decisamente autunnale. La mia canzone autunnale è invece Runaway dei National.

Euterpe ha detto...

@ alessandro
che caso stamattina avevo programmato anche loro però ho messo anyone's ghost ;-)

Zio Scriba ha detto...

Mi sembra un James Blunt un po' meno ispirato... carina, ma l'accostamento con la bellissima Runaway è persino impietoso: altro pianeta.

Resto In Ascolto ha detto...

abbiamo bisogno sempre più di buona musica e di belle canzoni (the fall non è male) e sempre meno di gente che ci dica se quello che ascoltiamo sia corretto o meno.
un felice saluto
g

Maurizio Pratelli ha detto...

non mi acchiappa, sarà che qui è ancora estate (per fortuna). Concordo che Runaway sia di altro pianeta.

Absinto ha detto...

In perfetta sintonia con la temperatura della pianura bergamasca!

Ernest ha detto...

Io non ho una canzone autunnale quindi vi seguo...
un saluto

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

non troppo originale, ma piacevole. mi ricorda anche daniel powter, quello di bad day
in ogni caso perfetto per la stagione

Harmonica ha detto...

sa di già sentito, comunque si fa ascoltare. difficile l'arte del pop, checché ne dicano tanti sapientoni.... e sono d'accordo con Resto in Ascolto.