sabato 18 settembre 2010

Arriva il nuovo Tormentone



Sicuramente molti di voi ricorderanno il brano Hey there Delilah che più o meno 3 anni fà ha fatto conoscere al mondo i Plain white t's, una band originaria di Chicago che fino ad allora aveva navigato in un modesto anonimato.Dopo un album uscito 2 anni fà che non era stato in grado di rinverdire i fasti del precedente lavoro ecco i nostri ripresentarsi al pubblico internazionale con questo nuovo singolo dal titolo Rhythm of love che anticipa l'uscita del nuovo disco che s'intitolerà The wonders of the younger.
Ad un primo ascolto i più attenti non potranno non notare dei chiari rimandi al successo planetario di Hey soul sister dei Train presentato su queste pagine più di un anno fà e quindi in tempi non sospetti. Tra l'altro gli stessi Train hanno attinto, secondo me, a piene mani da un altro brano del 2008 di Jason Mraz dal titolo I'm Yours.
Premesso e sottolineato che non stiamo parlando di capolavori immortali ma solo di brani che fanno tendenza nel loro periodo di uscita mi sbilancio sin d'ora a prevedere un successo commerciale notevole per questa canzoncina che potete ascoltare ad inizio post e non mi sorprenderei se tra qualche mese ce la ritrovassimo come colonna sonora di qualche spot televisivo magari legato a qualche noto brand di telefonia mobile!
Historia magistra vitae!

9 commenti:

LeNny ha detto...

Ciao Euterpe. Scusa se mi permetto... Ma perché non inserisci il video con una risoluzione più bassa? Magari a 560x340? Manca un pezzo della parte destra ed è un peccato. :)

Ciao.

LeNny

Euterpe ha detto...

@ lenny
era la più bassa disponibile normalmente ci sono di dimensioni molto più piccole.Hai ragione.

LeNny ha detto...

Allora, l'unica soluzione è mettere mano al modello ad aumentare la dimensione del corpo centrale del Blog.

Ciao. :)

Harmonica ha detto...

Hai centrato la futura utilizzazione del brano: si candida per uno spot tim, spiaggia, fighe e messaggini ;o)

p.s. quando voglio ridurre i video panoramici personalizzo le dimensioni del video, in genere metto 430 di larghezza e l'altezza viene automaticamente in proporzione.

Euterpe ha detto...

@ lenny e harmo
grazie per i consigli tecnici

DiamondDog ha detto...

Pensa che postai il video di Hey there Delilah prima che li esplodesse in mano.....considero che questo gruppo abbia un potenziale enorme in termini di "tormentonismo".
Ed anche qua promette benone.

Zio Scriba ha detto...

questi qui mi fanno pensare che l'ibernazione esista già da un pezzo: sembra che li abbiano congelati negli anni Sessanta e riscongelati adesso... sul video furbetto ha ragione Harmonica, e se amassi l'inglese mi lancerei in giochini con le parole beach e bitch... :-))

petrolio ha detto...

oh, mamma, li odio… i tormentoni intendo! :)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

uno stile che sta diventando un po' inflazionato. i'm yours, hey soul sister, questa e anche la nuova di james blunt sono tutte molto simili... secondo me anche zucchero per il suo prossimo singolo pescherà (per non dire ruberà) da queste melodie :D

questa però non è niente male. tra l'altro la canta un altro della band, mentre la voce di hey there delilah rimane sullo sfondo a suonare la chitarra