venerdì 23 novembre 2012

The Crooners



Chi si aspetta leggendo il titolo del post un nuovo gruppo che cambierà la storia della musica rimarrà molto deluso. In questo articoletto volevo giusto spendere 2 parole su una categoria di interpreti quasi sempre considerati ( a torto o a ragione ) superati, ridicoli, finti etc.etc..
La categoria crooner, o come diremmo noi interpreti confidenziali , annovera tra le proprie fila artisti famosissimi come Bing Crosby, Frank Sinatra, Sammy Davis Jr fino ad arrivare al più recente Michael Bublè. Tra tutti questi sicuramente un posto di spicco spetta a Barry Manilow, cantante ed autore che cominciò ad imporsi negli anni 70 con pezzi come Mandy o Could it be magic.
Tra le canzoni di maggior successo del nostro rientra sicuramente questa I write the songs del 1976 che raggiunse la numero 1 della Top 40 americana e che potete ascoltare ad inizio post.
Pur essendo rockettaro per natura ho spesso concluso le mie serate da Dj rock con Strangers in the night che magari arrivava dopo 2 ore di Deep Purple, Iron Maiden, Metallica , Nirvana et similia.
Long live the Crooners!

14 commenti:

Harmonica ha detto...

Prima o poi mi aspettavo un post su Manilow; questo ti fa onore e dimostra una volta di più che sei un ascoltatore evoluto che antepone il piacere nell'ascoltare qualsiasi genere musicale al seguire le ultime mode e ai diktat della kritika musicale. Bene fratellone, questa è una canzone da brividi, insieme a "somewhere down the road" e "let's take all night". Guilty pleasure assoluta, prossimamente ascolterai qualcosa anche su COTW. Grande !

Irriverent Escapade ha detto...

Barry Manilow, per me, era Mandy, che da dissacrante ragazzina, cantavo a squarciagola, massacrandola....
Per fortuna, ho recuperato crescendo.
Amo i Crooners. Mie passioni, nemmeno tanto segrete: Tony Bennet e Isac Hayes....

Euterpe ha detto...

@ Harmonica
Barry purtroppo o meno male è una delle mie passioni irrazionali, ho tutti gli album,sia vinili che cd,so tutto il medely ( quasi 23 minuti ) a memoria.Sono messo male.
@ IE
Mandy è la punta dell'Iceberg dell'universo Manilow.Attenzione a procedere nell'ascolto è percicoloso.
Mi dicono che a Villa Arzilla un giovedì sera al mese, a grande richiesta, fanno vedere il dvd della tourneè dell'89.

Blackswan ha detto...

Barry Manilow ! Minchia che ripescaggio ! Da rocker incallito mi accodo anche io alla tua passione per i croneers!

Euterpe ha detto...

@ blackawan
sarei curioso di sapere i tuoi crooners preferiti

Irriverent Escapade ha detto...

Aaaaah ecco perchè giovedi c'era uno che cantava e non Maigret e il caso Saint Fiacre, con Gino Cervi e Andreina Pagnani.....

DiamondDog ha detto...

Non lo conosco moltissimo, devo dire però che le canzoni le sa scrivere.....non ci sono dubbi.
Non seppi però trattenermi quando qualche rocker "cattivo" gli affibbiò il soprannome "barely manenough" per prenderlo per i fondelli.....che ci vuoi fare son cinico e perdipiù toscano.....:-)

DiamondDog ha detto...

Non lo conosco moltissimo, devo dire però che le canzoni le sa scrivere.....non ci sono dubbi.
Non seppi però trattenermi quando qualche rocker "cattivo" gli affibbiò il soprannome "barely manenough" per prenderlo per i fondelli.....che ci vuoi fare son cinico e perdipiù toscano.....:-)

Euterpe ha detto...

@ diamond dog
per molti rocker( e non solo ) le sue canzoni sono un'agonia ;)

nella ha detto...

Dopo due ore di Deep Purple , Metallica etc etc , anche se mi piacciono non poco...un crooner è come la ciliegina sulla torta!

LeNny ha detto...

Auguri di Buone Feste e Buon Anno.

Ciao bello. :)

LeNny

Blackswan ha detto...

Ricambio l'augurio per un Natale pieno zeppo di buona musica e colorato di nerazzurro.:)
Un abbraccio
Nick

Irriverent Escapade ha detto...

Con ritardo.....Auguri Arzilli :-)
C

Irriverent Escapade ha detto...

Con ritardo....Auguri Arzilli :-)
C.