lunedì 17 gennaio 2011

Queste non le ho mai digerite

Per iniziare la settimana oggi mi voglio dedicare ad un giochino. Nella storia della musica leggera esistono quei brani che sono talmente famosi e quindi di vastissimo successo che a ragione vengono ritenuti dei classici. Il fatto che siano classici non esclude però che a qualcuno possano anche non piacere. Nella mia personalissima hit parade negativa ne ho 2, uno italiano ed uno straniero, che pur essendo ritenuti dei brani mitici non sono mai riuscito a digerire : Margherita di Riccardo Cocciante e Kiss di Prince.
Tra l'altro se Cocciante non è mai stato santo di mia devozione è molto curiosa la via avversione a Kiss visto che sono un fan sfegatato del Genio di Minneapolis.
Il giochino per essere completo e più divertente presupporebbe la partecipazione dei mei affabili lettori che sono invitati ad indicare le loro non preferenze; ovviamente si prega di indicare brani che siano effettivamente conosciuti da tutti!

14 commenti:

Zio Scriba ha detto...

Un'avversione molto simile alla tua, che sei un fan di Prince ma non digerisci Kiss: io ADORO i Beatles ma non ho mai sopportato Yesterday. Non riesco a capacitarmi di come venga considerata fra le loro due o tre più belle canzoni, quando ne avranno fatte almeno cento di gran lunga migliori.

Euterpe ha detto...

@ zio scriba
anch'io sono pazzo per i Beatles e neppure io ho mai apprezzato molto Yesterday e se devo dirla tutta neanche Michelle.Cmq sempre meglio di Cocciante

unwise ha detto...

forse il pezzo che mi tira più l'ittero è "happy xmas" di john lennon...buoni (anzi cattivi) secondi ci metterei gli europe di "carrie" e "rock the night", semplicemente stucchevoli...:)

Harmonica ha detto...

Voto "Imagine" di John Lennon pur essendo un beatlesiano convinto (a proposito, vogliamo sfatare che i Beatles sono stati grandi soltanto grazie a Lennon. Riascoltare prego il basso di McCartney, sopratutto quello dei primi lavori, tecnicamente una spanna sopra agli altri).
L'altra canzone se la giocano "Kiss" di Prince, "I migiori anni della nostra vita" di Renatino Zero e "La Cura" di Battiato. Mi fanno venire la pellagra.

Harmonica ha detto...

Ah, dimenticavo "Sally" in versione Mannoia. Ma pure quella vaschiana.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

le due canzoni citate le appoggio. per quanto riguarda la musica leggera italiana puoi scegliere un pezzo a caso (escluso battisti) e per me può andare

dei beatles "obladì obladà". non a caso di mccartney, lo scarafaggio che mi piace di meno

poi direi "i want it all" dei queen (ma anche il 90% dei loro altri pezzi può andare) e di vasco in particolare "rewind"

DiamondDog ha detto...

Prendo il giochino alla lettera e cito due canzoni non-preferite di artisti che in realtà sono dei miei punti di riferimento.
-Start me up dei Rolling Stones
-Jump dei Van Halen

allelimo ha detto...

A me verrebbe da dire - se nessuno si offende - un paio di canzoni a caso degli Styx :)
Appoggio Harmonica su McCartney. Lennon era grande, ma il vero genio dei quattro è Paul.

Euterpe ha detto...

@ harmo e alle
incredibile siamo tutti d'accordo su McCartney!
A meno che Alle non fosse ironico ;)
@ diamond dog
l'abuso di quei pezzi me li ha fatti andare a noia ma appena uscite mi piacevano
@ unwise
mi tira l'ittero mi entusiasma come espressione!
Certo che l'altra genialata che hai venduto allo Zio è però di un altro pianeta....non riesco a smettere di ridere.

Stefania248 ha detto...

Beh Thriller del Jackson in primis, insopportabile.
:D

allelimo ha detto...

Euterpe: nessuna ironia questa volta, secondo me Paul era quello che "teneva insieme" i Beatles, anche lasciando che Lennon impersonasse il personaggio del "genio ribelle".

giardigno65 ha detto...

è vero Margherita è un classico un po' melenso, ma niente in confronto a "in bicicletta" !!!

io voto (lo so è sconvolgente) "generale" di de gregori e "wind of change" degli scorpions

Ernest ha detto...

direi che appoggio le canzoni che hai citato!

trimmtrabb ha detto...

Message in a bottle e i Police in generale non li sopporto.