domenica 1 giugno 2014

Thank you Sir Bob



Bellissima serata quella vissuta venerdì scorso a Chiuduno ( Bg ) dove, all'interno della manifestazione Lo Spirito del Pianeta, ho avuto la possibilità di assistere al concerto gratuito di Sir Bob Geldof. Non voglio spiegare a chi non lo conosce chi sia Bob Geldof, intendo solamente rendere omaggio ad un grande artista ma soprattutto ad un grande uomo che è stato spesso , senza reale motivo , criticato ed accusato ingiustamente. Ad inizio post il brano del 1990 The great song of indifference con cui Bob ha aperto lo spettacolo, mentre a fine post l'indimenticabile I don't like Mondays , brano bandiera dei Boomtown Rats, la band in cui Geldof ha militato tra la fine degli anni 70 ed i primi anni 80. In mezzo tante cose che hanno evidenziato le origini irlandesi del Nostro insieme a materiale più vicino alla tradizione Pop-Rock britannica.
Un tuffo al cuore per il sottoscritto l'interpretazione inaspettata di The beat of the night dal bellissimo album solista Deep in the Heart of Nowhere. Concerto purtroppo rovinato dalla pioggia che ha probabilmente accorciato la parte finale dell'esibizione, durata comunque 1 ora e quaranta. Non è neppure da dimenticare che questa era la prima volta che Geldof saliva su un palcoscenico dopo la tragedia della morte della figlia che lo ha colpito poco più di un mese fa. Per questo e per cento altri motivi volevo ringraziare questo splendido personaggio per la sua professionalità e per la sua umanità .
Thank you Bob for being there, Thank you Bob for being with us, Thank you Bob for being You.

1 commento:

ReAnto R ha detto...

Artista mai capito fino in fondo :(