mercoledì 9 giugno 2010

Waka-Waka news

Caspita amici mi rendo conto che mancano solo 2 giorni all'inizio dei Mondiali e la mia agitazione è in una scala da 1 a 10...... -15!!!! In effetti devo confessare che non sono per nulla teso, anzi diciamo pure che siamo al limite del non me ne frega un cazzo!! Nonostante ciò cercherò di vedere più partite possibili e cercherò anche di seguire domani sera la cerimonia di inaugurazione perchè non mi voglio perdere la performance di Shakira che canta Waka-Waka, l'inno ufficiale dei Mondiali. Mi sarebbe piaciuto postare la canzone della cantante sudamericana ma purtroppo il video non sarebbe visibile per le solite pippe della Sony quindi mi spiace ma niente tormentone estivo.Venendo invece al calcio giocato ho visto che sarà un Campionato senza molti giocatori importanti che saranno fuori per infortunio : Drogba, Rio Ferdinand, Nani e forse anche Robben. Al momento ho deciso che per la prima fase tiferò per la Grecia e per l'Uruguay ma anche per l'Argentina, solo però dal momento in cui entra in campo il Principe Milito; l' Italia la tiferò solo dai quarti di finale in avanti quindi mi sa che a sto giro la bandiera resterà nel cassetto.
Per restare in tema sudafricano nel frattempo vi offro a fine post il video di una rock-band sudafricana : i Parlotones. Il brano è un po' ruffianello ma si fa ascoltare.
Per ora è tutto, vi rimando alla prossima edizione di Waka-Waka News. Stay Tuned!!!!

18 commenti:

ReAnto ha detto...

Anche ame non me ne frega un cazzo :D
Il brano è parecchio rufiano...:D
Cmq. va bene. "It's a long hot summer"

unwise ha detto...

WAKA-WAKA non era il rumore del Pacman? :)

Zio Scriba ha detto...

le mie simpatie iniziali vanno a Danimarca, Olanda e Camerun. ironia della sorte, fanno parte dello stesso girone, il che non è detto che sia negativo: se il Giappone non rompe il cazzo ne passano almeno due delle mie, e in ogni caso almeno una è sicura... :D

Anonimo ha detto...

circa il tifo per la Nazionale nostra io sto alla temperatura della Siberia ....- 45!!!!
Questa volta non mi fila proprio: magari la mia fosse una colossale cantonata!!!!!!
Il mio immenso tricolore è sotto ...sacchetto contenitore:spero di esporlo anche al primo pareggio,devo pur fargli prendere un po' d'aria !!!!!
anch'io tiferò Argentina ma solo alla condizione già espressa sopra circa "il principe" altrimenti mi aggrego al "chissenefrega".
bye.

DiamondDog ha detto...

Sono completamente allineato con te, però continuo a chiedermi come mai ci sia questo calo enorme d'interesse che non è solo italiano (dove gli scandali possono aver allontanano molti entusiasmi).
Ultimamente mi sto scaldando molto di più per la finale NBA Celtics-Lakers.
Secondo me è in crisi il calcio come sport.
Non riesce a sfondare nei paesi nuovi (nonostante gli enormi sforzi vedi gli USA) e ha stufato nei paesi storici per tutta una serie di motivi.
Io comunque tiferò Inghilterra, senza se e senza ma. Sperando che don Fabio riesca a dare anche un minimo di spettacolo.

Euterpe ha detto...

@ unwise
ora che ci faccio caso è vero il rumorino è proprio quello del mitico pac-man di 30 anni fa
@ zio scriba
se non ricordo male la Daniamrca era già la tua squadra dall'europeo del 92 ma le altre 2?
Olanda retaggio anni 70? Camerun c'entra qualcosa il re leone Eto'o?
@ diamond dog
anch'io sto trepidando per le finali Nba.Non mi ricordo però se stiamo dalla stessa parte.
Io sono giallo-viola da 30 anni.

Zio Scriba ha detto...

Sì, la Danimarca è un vecchio amore, mentre dal Camerun fui stregato ai mondiali del 90 (ma naturalmente c'entra anche il nostro Etooncino Releoncino)... Sull'Olanda avrai spiegazioni dall'assaggio di romanzo che ho già da tempo promesso ad Harmonica e Itsas, e che conto di postare domani o dopodomani... Ciao!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

in effetti l'attesa quest'anno è decisamente bassa. speriamo salga con l'inizio delle partite.
tiferai l'italia dai quarti di finale? se ci arriviamo, quindi non so se ne avrai l'occasione..

Sigur Ros ha detto...

Boh, io non capisco...un conto è simpatizzare per altre nazionali (piace il paese, certi giocatori, il tipo di gioco esteticamente sopraffino come Spagna, Brasile, Olanda), e un conto è tifare. Forse, piuttosto che per i giocatori (strapagati, alcuni antipatici e invisi ai più, allenatore compreso), sarebbe più opportuno tifare per la squadra come rappresentanza del proprio paese. Poi, gioca male, i giocatori non si impegnano, gli altri sono più forti...pazienza, almeno ci si prova ;) Tanto in Italia il ruolo dei critici che non hanno mezze misure, in un un senso e nell'altro, è già abbondantemente occupato dai nostri giornalisti sportivi, indi...;)

DiamondDog: anche a me sta entusiasmando tantissimo la finale Boston-Lakers (mi guardo pure i play-off italiani, per quanto scontati), ma mi rendo conto di non provare la medesima partecipazione emotiva che posso sperimentare in match in cui c'è in ballo una parte della mia, come dire, identità (una partita importante dell'Italia, di qualsiasi sport, una partita della mia squadra del cuore di calcio e basket, etc.).

Per quanto riguarda la componente musicale, vorrei stendere un velo pietoso su Waka Waka, rielaborazione di un pezzo tradizionale. Peccato, poteva essere un'operazione interessante, anche per dare maggiore visibilità a quella miniera di gemme preziose che è la musica e la cultura africana. Fino a quando resteremo vincolati alle immagini da cartolina non si andrà da nessuna parte...

La Strut invece ha recentemente compiuto un'operazione fantastica (per concetto di base e per qualità artistica eccelsa del prodotto finale), Next Stop Soweto...ma vabbè, le tette di Shakira fanno più audience, è evidente :D

http://www.tpafrica.it/2010/03/nest-stop-soweto.html

http://www.strut-records.com/node/357

http://www.strut-records.com/node/362

Harmonica ha detto...

Sai come la penso; contro la federcalcio sempre.
la mia nazionale è quella del 1970, poi a seguire 1978 e 1982. Dopo le merdate che ci hanno fatto è impensabile per me mostrare simpatia verso la squadra rappresentante la Figc, non l'Italia. E poi con Lippi.
Per quest'edizione largo ai leoni d'Inghilterra !!

Lucien ha detto...

Come sempre le mie simpatie vanno per i tulipani, fin da ragazzino con l'Olanda di Cruijff splendida e perdente. Se l'Italia dovesse andare avanti, (cosa obbligatoria visto il ridicolo girone che abbiamo) per è impossibile fare l'indifferente e non sperare, malgrado la totale antipatia di Lippi.

DiamondDog ha detto...

Mi sa che sul basket non siamo tanto d'accordo.....comunque la mia vera squadra sono i 76ers (dai tempi di DocJ), i Celtics ai tempi delle gloriose sfide tra Bird e Magic mi parevano più concreti e sanguigni. Più europei insomma, sarà per questo che mi piacciono più dei Lakers.
E non sopporto Kobe, a ciliegina sulla torta.

Euterpe ha detto...

@ diamond dog
pensa che kobe è il mio idolo.... mi sa che è meglio che non le vediamo assieme queste partite!
;-))

DiamondDog ha detto...

Ok allora, vinca il migliore.
(Rondo, in questo momento è top of the world. Se solo si svegliasse Pierce.....).

Euterpe ha detto...

@ diamond dog
quello che c'è di buono nel sistema dello sport americano è che alla fine vince inevitabilmente il migliore e questo credo aiuta ad accettare anche le sconfitte.Spero ovviamente che vinca L.A. ma anche se dovesse vincere Boston è perchè se lo è meritato,nello sport italiano un discorso simile non riuscirei a fartelo ed è davvero un grande peccato.

Sigur Ros ha detto...

Rondo l'altra sera era un po' moscio, nonostante mi piaccia tantissimo come play...purtroppo i fuori classe veri hanno più continuità :/

Come fa a stare antipatico Kobe? Ha un adorabile accento emiliano-americano quando parla italiano, e poi adora gli gnocchi :D

In Italia, sempre restando in ambito calcio e basket, è da 4-5 anni che vincono le squadre nettamente migliori, a mio modo di vedere.

Euterpe ha detto...

@ sigur ros
assolutamente d'accordo che la Montepaschi vince perchè è nettamente la più forte,sull'Inter non mi esprimo perchè sarei tacciato di eccessiva parzialità.
Quello che volevo dire a Diamond è che cmq da noi è molto difficile che si affermi che l'altro ha vinto perchè superiore, ci si rifugia sempre in mille e giustificazioni e dietrologie per mettere sempre in dubbio tutto, soprattutto nel calcio.

Max ha detto...

Anche io non mi sento particolarmente coinvolto dai Mondiali ormai imminenti, ma il mio è un allontanamento dal calcio ormai cronico.
Certamente seguirò tutte le partite che mi sarà possibile, ma il calcio stesso ultimamente mi annoia proprio come gioco, salvo eccezioni e partite davvero decisive.
Mi sono divertito molto di più guardando la Stanley Cup appena conclusa, e sto seguendo con altrettanto entusiasmo le finali NBA.
Il video ?...carino quanto basta ^_^